IL MASSAGGIO: UNA SANA ABITUDINE

Una delle più efficaci e piacevoli forme di cura.
Il massaggio è una delle più efficaci forme di cura della persona. A partire dal semplice contatto con la pelle e i muscoli riesce a coinvolgere l’intero sistema corpo-mente e, grazie a diverse tecniche e strategie, raggiunge i nostri livelli più profondi anche stimolando la nostra capacità di auto guarigione.
L’aspetto più attraente del massaggio è la sua estrema piacevolezza: è un’esperienza di attenzione e cura della persona che si riceve senza sofferenza, senza fatica, senza medicine, senza l’utilizzo di agenti chimici (tranne per chi si sottopone a massaggi estetici che fanno uso di creme e cosmetici con ingredienti chimici artificiali; abitudine del tutto legittima ma che noi non pratichiamo).
Non sempre i disturbi che ci portiamo dietro rientrano nell’ambito delle “patologie”. Spesso non siamo malati ma accusiamo uno o più malesseri che minano la nostra serenità. A volte veniamo colpiti da dolori muscolari, siamo sottoposti a stress che ci inducono all’insonnia, oppure sentiamo il bisogno di una “cura” che rigeneri le nostre energie e ci faccia riacquistare un passo forte e sicuro.
Il massaggio è un’esperienza di cura estremamente piacevole, che riporta l’attenzione su di noi, e rafforza la nostra capacità di affrontare le difficoltà del vivere quotidiano. Infatti l’affaticamento fisico e mentale svolge un’azione di indebolimento del nostro sistema, danneggiando la nostra capacità di reazione alle malattie.
Ricevere un massaggio è un’attività che dovrebbe rientrare fra le iniziative che intraprendiamo per sentirci bene e in salute, per difendere il nostro stato di salute o per migliorarlo, esattamente come possiamo decidere di fare attività fisica o seguire una dieta. Gli effetti analgesico, rilassante e ansiolitico del massaggio vengono favoriti anche dalle condizioni ambientali nelle quali si svolge: uno spazio gradevole, una temperatura adeguata, un ascolto attento e sensibile da parte dell’operatore, la musica rilassante. Elementi accessori che integrano l’efficacia del massaggio e lo rendono un’esperienza “terapeutica”.
Il massaggio è una disciplina che ha assunto diverse forme e tecniche, frutto di studi e sperimentazioni, alcuni dei quali hanno una storia millenaria. Esso svolge un’azione meccanica sui tessuti, un’azione riflessa sul sistema nervoso, sollecita punti che hanno relazioni con organi e visceri, provoca reazioni chimiche, calma la mente.
Studi più recenti, che riprendono convinzioni di discipline molto antiche, dimostrano che anche l’intenzione con la quale opera il massaggiatore ha una forte influenza sugli effetti del massaggio, stimolando uno scambio energetico sottile che unisce operatore e massaggiato, come a creare una condivisione d’intenti che porta a risultati migliori. Nella maggioranza dei casi il massaggio ha un effetto benefico. Ma è necessario che l’operatore prenda sempre in considerazione controindicazioni temporanee o permanenti che ne impediscono l’applicazione e dedichi la massima attenzione allo stato psico fisico della persona, ad eventuali cure mediche cui è sottoposta e a non generare aspettative che si possono difficilmente soddisfare.
C’è un’altra condizione che è necessaria perché si possa parlare ottimisticamente degli effetti generalmente positivi di un massaggio: la preparazione dell’operatore. Tutte le tecniche di massaggio richiedono un lungo percorso di studio e di pratica che deve prevedere minimo 250 ore di scuola fino ad arrivare a percorsi pluriennali. Purtroppo molti operatori seguono corsi di poche ore (anche di un solo weekend) e si spacciano per esperti. Inoltre esistono scuole di massaggio che “inventano” tecniche al solo scopo commerciale di trarne profitto, vendendo i corsi di poche ore, che difficilmente possono formare operatori capaci. Naturalmente la lunga esperienza di un operatore, la sensibilità sviluppata in tante ore di studio e di pratica, sono una premessa fondamentale per ricevere un massaggio di qualità e benefico.
Fare un elenco di tutti i potenziali benefici del massaggio è un esercizio molto lungo e complesso. Di seguito ci limitiamo a prendere in considerazione alcuni dei più rilevanti:

• Miglioramento della nutrizione delle cellule dermiche grazie al miglioramento della circolazione sanguigna e alla maggiore ossigenazione della pelle e dei muscoli;
• Aumento delle funzioni della pelle grazie alla vasodilatazione e all’iperemia locale;
• Miglioramento dell’elasticità della pelle;
• Incremento dell’eliminazione delle sostanze di scarto nella pelle;
• Aumento dell’elasticità muscolare;
• Miglioramento del tono muscolare;
• Drenaggio ed eliminazione dell’acido lattico accumulato nei muscoli con diminuzione dell’affaticamento e indolenzimento degli stessi;
• Effetto linfodrenante grazie alla contrazione muscolare;
• Accelerazione del flusso venoso che favorisce il ritorno del sangue e la sua ossigenazione e quindi accelera il recupero muscolare;
• Effetto rilassante e sedativo sui muscoli o, al contrario, con massaggi rapidi e profondi, effetto tonificante;
• Attivazione delle strutture nervose inibitorie del dolore;
• Liberazione di ormoni benefici e con proprietà analgesiche quali endorfine, serotonina;
• Benefici generali su contratture, cervicalgie, dolori articolari, dolori di schiena, dolori lombari;
• Rilassamento psico fisico;
• Superamento di stati di tensione nervosa, ansia, panico, depressione;
• Recupero delle energie psicologiche;
• Sollievo dal dolore;
• Sensazione di generale benessere.

Ogni tecnica di massaggio ha una serie di specifici benefici che possono essere approfonditi con una semplice ricerca su internet.
L’approccio al massaggio è abitualmente funzionale e spesso limitato alla ricerca di una soluzione ad un dolore, ad uno stato di sofferenza. Spesso ci si rivolge al massaggio con un problema da risolvere, un dolore fisico da superare. Suggeriamo però di prendere in considerazione la straordinaria efficacia del massaggio nel mantenere e favorire uno stato di benessere fisico generale. Inoltre sta crescendo la consapevolezza che il nostro benessere non dipende solo dallo stato fisico ma che la mente, l’umore, lo stato d’animo sono co-protagonisti di un sistema generale che deve trovare un equilibrio per farci sentire bene.

Quali sono i diversi effetti che il massaggio può indurre nel nostro fisico?

Effetti sulla pelle
La pelle è il livello più superficiale del nostro corpo che il massaggio incontra e sul quale agisce; ha una ricca innervazione, con un altissimo numero di recettori nervosi, che reagiscono alla pressione, alla temperatura, al dolore, al movimento dei peli. La vasodilatazione e l’iperemia inducono un aumento delle funzioni proprie della pelle, un aumento delle funzioni del muscolo sottostante, la trasmissione di segnali al sistema nervoso centrale, che mette in moto risposte di tipo riflesso che possono essere stimolanti o inibenti a seconda del tipo e intensità delle manovre. In generale, gli effetti sulle funzioni della pelle possono essere la liberazione di istamina (con vasodilatazione capillare), il miglioramento dell’elasticità e dell’estensibilità, l’aumento della traspirazione, l’aumento della secrezione sebacea con incremento delle funzioni ghiandolari, l’assorbimento di sostanze lipidiche nutritive (ad esempio gli oli biologici che utilizziamo per alcune tecniche di massaggio), il miglioramento della nutrizione delle cellule come effetto del miglioramento della circolazione superficiale, l’incremento dell’eliminazione delle sostanze di scarto accumulate nella pelle.
Effetti sulla muscolatura
Durante il massaggio l’azione viene esercitata sul tessuto muscolare producendo effetti riducenti sul tono e, al contrario, l’aumento di elasticità e contrattilità del muscolo. Grazie al maggiore afflusso di ossigeno migliora la saturazione del tessuto muscolare e contemporaneamente favorisce l’eliminazione delle tossine quali, ad esempio, l’acido lattico. Il muscolo aumenta la sua forza e resistenza oltre ad essere più rilassato e meno dolente. L’effetto può variare in base alle tecniche utilizzate, che vengono dosate per raggiungere l’effetto desiderato: con un massaggio più superficiale e lente si ottiene un effetto più marcato sulla pelle e a livello psicologico; con manipolazioni più profonde e intense si stimola maggiormente il muscolo e la sua contrattilità. La tipica contrattura muscolare è il risultato di un atto di “difesa” che induce il tessuto muscolare eccessivamente sollecitato a contrarsi involontariamente. Grazie al massaggio si riducono o risolvono le contratture, riducendo la tensione e il dolore.
Effetti sulla circolazione sanguigna e linfatica
Le diverse tecniche di massaggio possono agire su diversi livelli della circolazione sanguigna: la circolazione arteriosa, quella venosa e la circolazione linfatica. Questo effetto è dovuto all’azione meccanica che preme sui vasi, li allunga e li accorcia. Inoltre vengono stimolate le terminazioni nervose che modificano il calibro dei vasi sanguigni. L’aumento della circolazione ha un effetto positivo generale poiché arricchisce l’afflusso di ossigeno ai muscoli che ne beneficiano migliorando il metabolismo locale. Anche il ritorno venoso viene stimolato consentendo un migliore e più veloce flusso delle tossine che liberano il tessuto muscolare e ne accelerano il recupero. Altrettanto efficace è l’effetto sulla circolazione linfatica che viene favorito grazie alle pressioni e contrazioni muscolari indotte dal massaggio, mettendo in moto la linfa.

Ti invitiamo quindi a considerare il massaggio come una delle più importanti forme di cura del sé, includendolo fra le tue abitudini, per mantenere e accrescere il tuo stato di salute. Scopri i benefici del massaggio Arts of Touch®, dello Shiatsu e della Riflessologia Plantare e Facciale.
Tutte queste tecniche hanno peculiarità tali da assicurare, in primo luogo, un effetto rilassante. Inoltre possono aiutarti a risolvere un elevato numero di malesseri, dolori e squilibri dalle più diverse origini. Uno dei più grandi contributi del massaggio, indipendentemente dagli effetti sul tuo fisico, è il grande senso di pace, sicurezza, equilibrio psicologico che è capace di trasmetterti grazie alla competenza ed esperienza di un operatore qualificato ma, soprattutto, grazie al fatto che hai preso una decisione estremamente importante: stare bene.

 

IMPORTANTE: le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica.

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI A STARE BENE

Massaggio a Varese
Massaggio a Milano
Yoga e Pranayama

Scegli il tuo modo di stare bene con massaggio a Varese o a Milano:
in esclusiva ARTS OF TOUCH®
in esclusiva PAV© Piedi-Addome-Viso
Shiatsu
RIFLESSOLOGIA PLANTARE
RIFLESSOLOGIA FACCIALE DIEN CHAN
Yoga
Pranayama

Scegli il tuo modo di stare bene con massaggio a Varese o a Milano:
in esclusiva ARTS OF TOUCH®
in esclusiva PAV©
Shiatsu
RIFLESSOLOGIA PLANTARE
RIFLESSOLOGIA FACCIALE DIEN CHAN
Yoga
Pranayama
A CASA TUA, PRESSO LA TUA AZIENDA OPPURE A

VARESE in Via Sacro Monte 24
MILANO in Via Aosta 21

A CASA TUA,
PRESSO LA TUA AZIENDA
OPPURE A

VARESE in Via Sacro Monte 24
MILANO in Via Aosta 21